Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘Inverno’


Che emozione! Ecco il primo dolce che ho preparato seguendo una ricetta tratta dal mio stupendo e meraviglioso regalo di compleanno. Ebbene sì, sono una ragazza fortunata dato che il mio amatissimo “aiutante” ha deciso di regalarmi la collana completa della Scuola di Pasticceria del Corriere della Sera. Non sono ancora riuscita a sfogliare tutti i volumi, sono ben venti (!!!), ma ho già trovato moltissime ricette che voglio provare. E l’aspetto più sorprendente è che alcune di queste non sembrano neanche particolarmente difficili. Sono davvero felicissima di aver ricevuto questo regalo, posso dire che per un po’ (?!?) non acquisterò altri libri di ricette. Purtroppo è uno dei miei punti deboli, in alcuni negozi non riesco a resistere al dolce richiamo dei ricettari. Fortunatamente c’è chi mi aiuta a trattenermi, ricordandomi costantemente che la mia libreria è praticamente piena (grazie mamma! è_é). Ma veniamo a noi e alla nostra ricetta di oggi; ecco gli ingredienti che occorrono per preparare i brownies:

  • 100 g di cioccolato fondente
  • 100 g di burro
  • 2 uova
  • 100 g di zucchero a velo
  • 2 cucchiai di miele (io ho utilizzato quello di tiglio)
  • 100 g di farina 00
  • 1/2 bustina di lievito vanigliato
  • 100 g di gherigli di noce
  • un pizzico di sale

Innanzitutto fate sciogliere il cioccolato fondente a bagnomaria a fuoco basso con il burro tagliato a pezzi. Tritate finemente le noci, oppure se preferite che il dolce rimanga più croccante, tagliatele grossolanamente. In una ciotola sbattete le uova con lo zucchero a velo e il miele, fino a quando non saranno spumose. Aggiungete quindi al composto il cioccolato fuso, la farina e il lievito setacciati, un pizzico di sale e le noci tritate. Mescolate bene il tutto e trasferite infine l’impasto in uno stampo da forno quadrato rivestito con carta da forno. Fate cuocere in forno già caldo a 160° per 25 minuti (controllate sempre la cottura con la prova stecchino). Una volta cotto, toglietelo dal forno, sformate il dolce e lasciatelo raffreddare. Ecco il risultato:

Anche questo dolce è ideale per la prima colazione, oppure a merenda con una tazza di buon tè o, per chi volesse esagerare, con una tazza di cioccolata fumante. Dopo una lunga e pesante giornata passata al lavoro fuori casa, sono perfetti per ristorarsi un po’ in questo gelido inverno. Insomma, ogni scusa è buona per mangiare un dolce delizioso e cioccolatoso! Al prossimo post!

Annunci

Read Full Post »


Settimana scorsa siamo stati invitati a cena a casa di amici. Sapevo per certo che qualcuno avrebbe portato il dolce (un tiramisù) e di conseguenza non potevo ovviamente presentarmi con una torta. Ho optato quindi per dei biscotti simpatici, dato che ci sarebbero stati anche dei bambini tra i commensali. Ho scelto una ricetta molto natalizia, ossia i biscotti di pan di zenzero. Ho cercato tra i miei vari libri di cucina e le ricette riportate prevedevano un tempo di riposo dell’impasto di una notte. Io, non avendo tutto questo tempo a disposizione (lo sapete che mi riduco sempre all’ultimo :P), ho preferito seguire una ricetta trovata su GialloZafferano, sono andata sul sicuro insomma. Mi sono sempre trovata benissimo con le ricette pubblicate su questo sito, sono davvero una garanzia. Ecco gli ingredienti che occorrono per realizzare i biscotti:

  • 150 g di burro
  • 350 g di farina 00
  • 150 g di miele (io avevo in casa solo quello di tiglio)
  • 1 uovo
  • 160 g di zucchero
  • 1 cucchiaino raso di bicarbonato
  • 2 cucchiaini rasi di cannella
  • 1/2 cucchiaino di chiodi di garofano macinati
  • 1/4 di cucchiaino di noce moscata
  • 2 cucchiaini rasi di zenzero
  • 1 pizzico di sale

per la glassa

  • 1 albume
  • 170 g di zucchero a velo

Nel contenitore del mixer setacciate la farina con lo zucchero, aggiungete le varie spezie e il bicarbonato. Infine aggiungete anche il burro freddo tagliato a pezzetti. Azionate il robot a media velocità fino a quando i vari ingredienti non saranno ben amalgamati. Spostate il composto in una ciotola e aggiungete il miele. Mescolate con cura e successivamente aggiungete anche l’uovo. Impastate ora energicamente fino a ottenere una palla, che andrete poi ad avvolgere con della pellicola trasparente e a mettere in frigo per almeno due ore. Trascorso il tempo di raffreddamento, togliete l’impasto dal frigorifero e iniziate a stenderlo. Dovrete continuare a infarinare il piano di lavoro, per evitare che il composto si attacchi alla superficie. Io ho utilizzato un tappetino di silicone e ho dovuto infarinare anche quello. Non mi era mai successo prima, questo significa che l’impasto è veramente appiccicoso (sarà forse colpa del miele?). Lo spessore dei biscotti deve essere di almeno 5 mm, potete tagliarli della forma che più preferite. Io ho scelto l’albero di Natale, la stella e ovviamente non poteva mancare l’omino di zenzero! Sono davvero carine le formine natalizie per tagliare i biscotti. Posizionate i biscotti tagliati in una teglia che avrete precedentemente ricoperto con carta da forno e cuoceteli in forno già caldo a 180° per 11 minuti circa. La superficie del biscotto deve essere dorata. Fateli successivamente raffreddare e infine si potrà passare alla decorazione. Montate a neve ferma l’albume e incorporate lentamente lo zucchero a velo. Trasferite il composto in una sac à poche, la bocchetta deve essere liscia e molto stretta. Decorate i biscotti come preferite, potete dar sfogo alla vostra creatività. La ricetta originale prevedeva anche l’utilizzo di coloranti alimentari per la glassa, ma io ho preferito lasciarla bianca così l’effetto neve era assicurato! Ecco il risultato finale dopo tanto lavoro:

Sono carini, vero? Vi assicuro che è molto facile decorare questi biscotti, avete visto che bel risultato sono riuscita a ottenere pur non essendo un’esperta nell’utilizzo della tasca da pasticcere? I bambini sono stati contentissimi, ma devo ammettere che anche gli adulti hanno apprezzato. Sono veramente soddisfatta del risultato, pensate che mi hanno chiesto di prepararli nuovamente al più presto. Questi biscotti sono deliziosi se mangiati così ma se volete assaporarli al meglio dovrete inzupparli nel tè caldo, sono una goduria!!! Per me sono un comfort food, sono ideali per queste rigide temperature invernali. Voi direte che siamo ancora in autunno. Lo so, ma non è mai troppo presto per tè caldo e biscotti a merenda!

Read Full Post »


Negli ultimi giorni le temperature si sono notevolmente abbassate e di notte fa così freddo che al mattino i vetri delle macchine sono ricoperti da un sottile strato di ghiaccio. Bé, che dire, da questo possiamo intuire che l’inverno è ormai dietro l’angolo e con esso il Natale! Ovviamente questa festa per me significa soprattutto “E’ tempo di dolci!” e non parlo solamente del classico Panettone o Pandoro. Mi riferisco al pane speziato o, come è meglio conosciuto, Pain d’épices. Ho trovato la ricetta sul mio adorato (e utilizzatissimo) libro intitolato Dolci Fatti in Casa, dell’ormai celebre Guido Tommasi Editore. Se potessi, acquisterei tutti i libri pubblicati da questa casa editrice: sono ben realizzati, le ricette sono semplici e si ottengono sempre ottimi risultati. Insomma, io l’adoro!!! Ma torniamo alla ricetta, ecco quali ingredienti occorrono per realizzarla:

  • 300 g di miele di castagno
  • 250 g di farina integrale
  • 50 g di mandorle in polvere
  • 10 cl di latte
  • 1 uovo
  • 1 bustina di lievito vanigliato
  • 1 cucchiaio di spezie in polvere (cannella, zenzero, chiodi di garofano e noce moscata)
  • 40 g di scorza d’arancia candita

E’ veramente semplice da realizzare, pensate che io non ho utilizzato nessun robot o impastatore per prepararlo (in realtà avevo paura che il miele giocasse qualche brutto scherzo al mio Kenwood!). Fate scaldare dolcemente il latte e il miele e togliete dal fuoco non appena inizia a bollire. Mescolate successivamente la farina e il lievito in una ciotola, aggiungete poi le mandorle in polvere e le spezie. Qui devo fare una precisazione, io infatti ho utilizzato le spezie che avevo in casa (quelle che ho riportato qui sopra negli ingredienti), ma in realtà la ricetta originale prevedeva l’anice al posto della noce moscata. Il risultato è comunque ottimo, ma se avete l’ingrediente giusto sarebbe meglio utilizzare quello. Infine aggiungete all’impasto la scorza di arancia candita e mescolate bene. Create una cavità dove verserete lentamente il miscuglio di latte e miele senza mai smettere di mescolare. Infine incorporate l’uovo e versate il tutto in uno stampo da plum cake. Cuocete in forno già caldo a 170° per circa 50 minuti. Fate sempre la prova stecchino per verificare la cottura. La ricetta trovata nel libro non lo prevedeva, ma io ho deciso comunque di decorare il dolce. Lasciatelo quindi raffreddare, dopodiché spennellatelo con un po’ di marmellata d’albicocca sciolta precedentemente e cospargete la superficie con della scorza d’arancia. Ecco il risultato!

Una fetta di questo dolce è ideale per questi pomeriggi autunnali, accompagnata da una buona tazza di tè caldo (anzi rovente!). Ormai manca poco più di un mese al Natale, sono così felice! E’ il momento più bello di tutto l’inverno! Credo che a breve preparerò dei biscotti natalizi e magari qualche altro dolcetto di stagione. Alla prossima!

Read Full Post »